Voucher per la digitalizzazione delle imprese 2020

Voucher per la digitalizzazione delle imprese

I voucher per la digitalizzazione delle imprese è presente dal 2014, ormai tutte le aziende sento sempre più in modo pressate l’esigenza di avere una finestra sul web.
Veniamo alle notizie su questo voucher per il 2020, è un aiuto offerto dallo Stato italiano può arrivare fino ad un massimale di 10.000 euro totali.
Questo Voucher viene erogato dalle casse governative, per aiutare le imprese nell’aggiornamento tecnologico.Ricordiamo che questo investimento è a fondo perduto, quindi l’azienda non è tenuta a restituire la somma che gli viene erogata.
Gli aventi diritto alla presentazione della domanda per il Voucher sono tutte le imprese presenti sul territorio italiano iscritte alla CCIA provinciale di riferimento, che non siano oggetto di controversie o procedimenti concorsuali o di fallimento, e la cui denominazione rientri nelle piccole e medie imprese.

Cosa è previsto nel Voucher

Regole per l’attuazione e la spesa dei Voucher digitalizzazione 2020.

Ecco come puoi spendere i soldi del voucher : Beni materiali hardware come computer, stampanti, accessori che migliorano l’assetto tecnologico all’azienda. (rientrano  applicativi informatici, formazione del personale attraverso corsi digitali, adeguamento online di sistemi per la gestione e-commerce, per  l’adeguamento tecnologico della propria azienda o impresa.  Acquistare strumenti per conto dei dipendenti, per lo smart working, che devono essere comunque di proprietà dell’azienda.

Occhio, i Voucher digitalizzazione 2020 non sono spese, ma rimborsi

E’ importante capire che si accede dopo aver effettuato e dimostrato le spese  e poi richiedere i Voucher spettanti. Questo perché il bonus viene erogato sotto forma di rimborso, non di buono spesa, non finanzia spese preventivate ma solo effettuate.

Richiedi un preventivo